Una nuova casa per i bambini disabili

Children in Crisis Italy, in collaborazione con Children in Crisis UK e WESOFOD, ha ultimanto nel gennaio 2016 la costruzione del nuovo Centro Residenziale e di Riabilitazione per minori disabili.

La nuova struttura è stata inaugurata durante la visita di monitoraggio nel Paese che Barbara e Silvana, Presidente e Vicepresidente di Children in Crisis Italy Onlus e lo staff di Children in Crisis UK, hanno svolto dal 21 al 26 febbraio 2016.

Lo Staff e i bambini ospiti si sono potuti trasferire nella nuova struttura già il primo febbraio scorso. Un grande risultato visto che il progetto si era dovuto interrompere a causa dell'epidemia di Ebola che ha colpito il continente africano nel 2014. Grazie al grande lavoro di WESOFOD, nostro partner locale, e di tutte le persone impegnate nel progetto, il ritardo è stato solo di due settimane.

La vecchia casa - piccola, senza rampe d'accesso e servizi igienici -  è stata sostituita da un centro in grado di offrire un ambiente residenziale accogliente, sicuro e amorevole costituito da 14 ambienti con camere da letto e bagni separati per ragazzi e ragazze, un soggiorno, un magazzino, una zona ricreativa, una cucina e una stanza ambulatorio per la fisioterapia. 
La nuova struttura svolgerà infatti un ruolo importante anche per tutta la comunità: i servizi di fisioterapia verranno estesi a tutti i minori - circa 50 - e agli adulti con disabilità - almeno 310 - del distretto di Kambia.
All’interno del centro inoltre si svolgeranno sessioni quotidiane di dopo-scuola per i bambini che vi risiedono, ambulatori mensili di riabilitazione svolti da fisioterapisti qualificati, due serate ricreative e di socializzazione al mese, durante le quali i bambini residenti potranno invitare i loro amici.

Joseph ci ha detto “Grazie di cuore per averci reso orgogliosi di noi stessi, per aver dato valore alla vita di questi bambini e per aver reso i loro sogni, reali”.

La cerimonia di inaugurazione che si è tenuta mercoledì 24 febbraio 2016 è stata una grande festa, alla quale hanno partecipato le maggiori autorità locali, la stampa, ma soprattutto tutta la comunità che si è detta entusiasta della nuova costruzione riconoscendo il grande impatto che avrà nella vista di questi bambini.

Un ringraziamento particolare a tutti i nostri sostenitori, senza i quali nulla di tutto questo sarebbe stato possibile.


Scopri di più sul lavoro di Children in Crisis Italy in Sierra Leone!


Sostieni
Children in Crisis
Dona online
RIMANI INFORMATO VIA MAIL
Email *
Nome *
Cognome *
*campo obbligatorio
Sì, acconsento al trattamento dei dati (Privacy). La mia email non verrà mai ceduta a terzi, verrà utilizzata esclusivamente per ricevere da voi informazioni sui vostri servizi e potrò richiedere la visione, l'aggiornamento o la cancellazione in qualsiasi momento.